Sfigmomanometro da tavolo

Lo sfigmomanometro da tavolo è un apparecchio di uso comune utile per mantenere sotto controllo la pressione sanguigna arteriosa. Molto più preciso rispetto ai modelli elettronici automatici o manuali, sfrutta il metodo dell’auscultazione del battito per determinare i valori della pressione sistolica e di quella diastolica. I moderni misuratori digitali, invece, sfruttano il metodo oscillometrico cioè si basano sulla vibrazione del sangue delle arterie e, mediante una formula matematica, sono in grado di digitalizzare i risultati rendendoli visibili su un display LCD.

Capostipiti dell’epoca moderna e per anni largamente impiegati dai medici e dal personale ospedaliero, i modelli a mercurio non sono più utilizzabili nella pratica clinica, in quanto il componente principale è stato ritenuto tossico per la salute umana. Sono stati pertanto sostituiti dallo sfigmomanometro da tavolo “green” senza mercurio, uno strumento di seconda generazione tecnologicamente avanzato e rispettoso dell’ambiente.

Sfigmomanometro da tavolo “green” senza mercurio

Lo sfigmomanometro da tavolo è stato da sempre ritenuto il migliore strumento per la misurazione accurata dei valori pressori. Da non confondere con quello manuale (con manometro), l’invenzione pare risalga all’Ottocento ed è da attribuire ad un medico italiano, Scipione Riva-Rocci. È composto da un bracciale gonfiabile in tela e da una colonnina di mercurio con una scala graduata e le relative misurazioni. Preciso ed affidabile, anche molto di più dei comuni e tecnologici misuratori elettronici automatici o con fonendoscopio, non è più in produzione data la pericolosità del metallo.

Valida alternativa ai modelli tradizionali a colonnina, lo sfigmomanometro da tavolo “green” è un avanzato strumento di misurazione digitale dotato di display LCD, per una lettura semplificata dei valori, capace di coniugare perfettamente i due sistemi di rilevamento della pressione arteriosa. Premendo il pulsante AUSC, infatti, è possibile auscultare il battito cardiaco utilizzando lo stetoscopio; il tasto OSCI, invece, offre un risultato automatico gonfiando semplicemente il bracciale.

Simile per estetica e struttura ai tradizionali sfigmomanometri da tavolo con funzionamento a mercurio, è provvisto di una colonna graduata, retroilluminata con sistema anti-abbagliamento che offre una lettura chiara in qualsiasi condizione dei valori pressori e delle pulsazioni. Realizzato con materiali resistenti, può essere facilmente pulito e disinfettato purché vengano utilizzate delle soluzioni antisettiche come l’acqua salina oppure l’etanolo.

Utile nella pratica clinica, può essere usato anche dai meno esperti e dagli anziani offrendo risultati di precisione. Lo sfigmomanometro da tavolo “green” consente di tenere sotto controllo in qualsiasi momento della giornata la pressione arteriosa nei soggetti a rischio, in modo da prevenire ictus, ischemie ed altre problematiche che interessano l’apparato cardio-circolatorio.

Con funzionamento a batterie, questo modello di misuratore, definito “ibrido”, rispetta i requisiti del protocollo di validazione della European Society of Hypetension. Immancabile in un’abitazione, offre la precisione di uno strumento da secoli ritenuto tra i migliori disponibili in commercio e la praticità di un dispositivo digitale di facile utilizzo, basta spostare il selettore sulla colonnina graduata e permettere così la rilevazione automatica o manuale.

Sfigmomanometro da tavolo
Torna su